Cappello Alpino: La Trenta lo rifiuta. Per i giornali è stoccata a Salvini  


image_pdfimage_print

Elisabetta Trenta non indossa il Cappello Alpino alla sfilata degli Alpini. Giornali e “tifosi” ne inventano di ogni.

Elisabetta Trenta non indossa il cappello alpino ed è polemica

Si è svolta a Milano l’adunata per il centenario degli Alpini. La Ministra Elisabetta Trenta non indossa il Cappello Alpino e i giornali avviano una polemica ignobile.

La Ministra Elisabetta Trenta non indossa il Cappello Alpino all’Adunata per il centenario degli Alpini. I soliti giornali che tifano per la caduta del Governo trovano lo spunto per trasformnare un “atto di sommo rispetto” in polemica.

Come se avesse voluto offendere il Corpo degli Alpini o dare “stoccate” a Salvini.

Così dando il via alla giostra dei “tifosi”.

Il video

Questo il video del “fattaccio”

L’interpretazione dei giornali

Parte all’attacco “Il Giornale“.

Ecco Titolo e Sommario

“Non può indossare il cappello”. Trenta attacca Salvini “alpino”
Il ministro Trenta punge il titolare del Viminale per il cappello da alpino: “Possono indossarlo solo gli alpini. Io sono un militare, lui no…”

Il titolo on line de “La Stampa“.

La ministra Trenta non vuole indossare il cappello degli Alpini: “Io sono un militare. Salvini no”

Titolo de “Il Corriere

Sfilano gli alpini, anche centenari: 12ore di parata. E la ministra non mette il cappello.

E poteva mancare “La Repubblica“?

Alpini, ministra Trenta non vuole indossare il cappello: “Io sono un militare. Salvini no”

I Tifosi

Ovviamente questi articoli lanciano «l’indignazione» dei tifosi.

Ecco, ad esempio, il tweet di Francesca Totolo, giornalista de “Il Primato Nazionale”. Probabilmente pur inserendo nel suo tweet il video non lo ha visto né ascoltato

E, a seguire, tanti altri.

Qualcuno particolarmente creativo tira fuori immagini di Elisabetta Trenta con un berretto sportivo della Marina Militare, a sottolineare che per la Ministra alla Difesa non tutti i Corpi sono uguali

Vergogna!

E non alla Ministra Trenta, ma a tutta questa canea basata su menzogne.

Perché occorre capire che Elisabetta Trenta è un Capitano Amministrativo dell’Esercito.

Non si trova immagine di lei con altra divisa che non sia quella dell’Esercito. E anche in quelle occasioni non indossa copricapo perché è proprio la forma e il colore del copricapo che identifica il tipo di uniforme, il grado, la specialità e il reparto di appartenenza.

E nelle nostre Forze Armate ci sono copricapi che assumono per chi li indossa con orgoglio un rispetto quasi reverenziale.

Anzi, pure senza il “quasi”.

Gli Alpini e i Bersaglieri sono fra questi.

Quegli Alpini in quella Adunata avrebbero pure potuto partecipare nudi, purché si fosse consentito loro di indossare il loro “Cappello con la Penna Nera”. Avrebbero sfilato orgogliosamente da “Alpini”.

Incluso il nonnino nato nel 1913.

Elisabetta Trenta, non indossando il Cappello Alpino ha manifestato il massimo rispetto sia per il Corpo degli Alpini sia per il Corpo cui lei stessa appartiene.

Il valore del Cappello Alpino: Perché chi diffonde quel video non lo guarda?

Esaminiamo il “video della colpa”

Un giornalista (attenzione: un giornalista, non un Alpino col Cappello) dice alla Ministra Trenta: «Ministra, si faccia prestare un Cappello».

La Trenta risponde: «No. Il Cappello lo mettono solo gli Alpini e io non sono un Alpino».

Strano che nessuno abbia notato che nel video si sente il rumoreggiare “Brava” da parte degli Alpini.

Rivolta, poi, al giornalista, Elisabetta Trenta, sorridendo, aggiunge: “Non ci provi” e il giornalista replica: “Ci ho provato”.

Era una trappola?

E siccome il gioco è “chi mette zizzania vince il trofeo”, un altro giornalista dice alla Trenta: «Ministra, però Salvini ieri lo ha indossato».

E lei replica continuando a sorridere e a stringere le mani degli Alpini: «Eh, Salvini lo ha indossato. Ma lui non è un militare, io si».

La Ministra Trenta ha quindi giustificato Salvini.

Perché siccome Salvini non è un militare:

  • Non poteva sapere del valore che il Cappello Alpino ha per gli Alpini
  • Può indossare qualsiasi copricapo e qualsiasi divisa come fosse abbigliamento “casual” come tanti giovani che acquistano su Amazon, E-bay o gli innumerevoli negozi di “Militaria” sparsi in Italia. Non offende l’Onore di alcun Corpo

Avete mai visto piangere un Alpino? Io si. Gli avevano rubato il Cappello Alpino

Era il 2002 quando l’Adunata degli Alpini si svolse a Catania.

Un qualche idiota ha pensato bene di scassinare un’automobile per rubare il Cappello Alpino.

Mi trovai li quando il poveretto si accorse del “sacrilegio”.

Ricorderò per sempre la disperazione nel suo pianto.

Gli avessero fregato auto, bagagli, soldi e abbigliamento, lasciando li il suo Cappello Alpino non avrebbe avuto quella reazione.

Ma gli avevano rubato “solo” il suo Cappello Alpino. Gli avevano rubato la sua identità.

Onore alla Ministra Elisabetta Trenta.

Lei, da militare, non può indossare altro copricapo che non sia il suo. A meno di mancare di rispetto al suo Corpo e al Corpo cui quel copricapo appartiene.

Potremmero interessare



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.