governo


Scarcerazione di Carola Rackete: Ordinanza irresponsabile

Sentendo della scarcerazione di Carola Rackete sono rimasto sbigottito e ho voluto verificare gli atti. L’ordinanza è assurda. Il GIP di Agrigento non ha convalidato l’arresto e ha ordinato la scarcerazione di Carola Rackete. Motivazioni assurde che scardinano l’ordinamento delle Forze Armate. Ho già scritto che il Decreto Sicurezza bis è scritto con i piedi […]

la giudice che ha ordinato la scarcerazione di Carola Rackete


Spygate - Italia coinvolta, dice Trump

Spygate: E Trump sganciò la bomba sui Governi Renzi e Gentiloni

Martedì scorso “The Donald” ha sganciato la bomba sui Governi italiani di Renzi e Gentiloni: sono complici nello Spygate. Trump in diretta telefonica con Fox News: A Italia, Regno Unito e Australia occorre aggiungere l’Ucraina. Questi i Paesi che hanno spiato i cittadini americani per conto di Obama e della Clinton. È lo “Spygate”. Martedì […]



Spygate-Russiagate. Italia coinvolta in pieno ma la stampa non ne parla

In Italia lo abbiamo conosciuto come “Russiagate”: L’interferenza della Russia a favore della campagna elettorale di Trump. In USA si parla di “Spygate”. È stato scoperto che era tutto costruito da FBI e Servizi stranieri. Italia in testa. Per cui qui lo chiamerò “Spygate-Russiagate”. È stranissimo. In USA lo Spygate-Russiagate è il tema del giorno […]

spygate-russiagate Renzi dietro il coinvolgimento italiano


scandalo CSM-Albamonte e i fratelli Occhionero

Scandalo CSM, Procura di Perugia, il caso Occhionero e Russia-gate

Nello scandalo CSM c’è un pezzo mancante. C’è una parte non raccontata: Il rinvio a giudizio di un altro Magistrato romano. Albamonte, ex Presidente ANM è a giudizio a Perugia per il “caso Occhionero”. Il Russia-gate e le implicazioni internazionali di cui si tace. È il tassello mancante nello scandalo CSM? Parlando di “scandalo CSM” […]



Lettera di Tria all’Europa: la bozza era vera. Concordata con chi?

La lettera di Tria all’Europa uscita in bozza nel pomeriggio di ieri era reale. Il giorno precedente il Vice Ministro leghista Garavaglia dichiarava “condivisa con Tria la risposta da dare all’Europa”. Caos per la bozza di lettera di Tria all’Europa. Prevedeva tagli al welfare, aumento delle imposte indirette e revisione delle agevolazioni fiscali. Smentita del […]

il caos della lettera di Tria all'Europa


tav M5S e il voto delle comunità locali

TAV. Ovvero “Ragionando della politica del consenso”

Con il post voto e le dichiarazioni di Salvini sono scoppiate le polemiche sul TAV. Ma la politica è consenso. Io non so cosa farà il Movimento 5 Stelle a proposito del TAV. Però un fatto è certo: la posizione NOTAV non porta consenso neppure fra le comunità di Val di Susa. E la politica […]



La Lega di Giorgetti tenta di sfilare la Lega a Salvini

La Lega di Giorgetti è viva, forte e combatte per ristabilire il sistema. Si tratta delle due anime della Lega che mantengono obiettivi divergenti. La vecchia Lega Nord è viva. È la Lega di Giorgetti e Zaia che affila le armi per sfilare la Lega dalle mani di Salvini. Nel precedente articolo «Giorgetti sbrocca. Evidentemente […]

lega di salvini e lega di giorgetti


Giancarlo Giorgetti

Giorgetti sbrocca. Evidentemente i suoi piani stanno saltando

Giancarlo Giorgetti sbrocca. L’Andreotti della Lega appare nervoso. Il suo disegno è in pericolo? Nella Lega ha sempre svolto il ruolo di Richelieu. Sempre nei gangli decisionali. Ma adesso Giancarlo Giorgetti sbrocca. Non è più “compassato”, ma appare nervoso. Chi è l’Andreotti della Lega? Giancarlo Giorgetti. Sempre dietro ogni intrigo, ogni accordo e ogni nomina […]



Direttiva Salvini sull’immigrazione la fa fuori dal vaso. I militari insorgono

La direttiva Salvini del 15 Aprile 2019 sull’immigrazione ha fatto insorgere gli stati maggiori della Difesa. Hanno ragione. Salvini l’ha fatta fuori dal vaso. Gli Stati Maggiori militari accusano Salvini: La direttiva Salvini è una ingerenza senza precedenti. Salvini sostiene che la competenza su porti e migranti è sua. Carte alla mano, hanno ragione i […]

La direttiva Salvini del 15Aprile 2019 sull'immigrazione ha fatto insorgere gli stati maggiori della Difesa. Hanno ragione


crisi libica - Macron e Haftar

Crisi libica: Macron gioca alla guerra infischiandosene delle conseguenze

Ancora una volta nella crisi libica è la Francia a giocare un ruolo destabilizzante Macron continua a rivendicare equidistanza, ma poi esce allo scoperto. Nella crisi libica la sua posizione è chiara: sostiene concretamente Haftar. L’inizio “sul campo” dell’ennesima crisi libica Il 04 Aprile 2019 A Tripoli c’è Segretario Generale dell’ONU. È la prima sua […]