lega


Liquidare Forza Italia: Missione compiuta

Forza Italia è sparita. Berlusconi è riuscito a liquidare Forza Italia. A scrutini ancora in corso, un dato è lampante: a Berlusconi è perfettamente riuscita l’impresa di liquidare Forza Italia. Che l’intento di Berlusconi fosse quello di liquidare Forza Italia e “conferirla” a Renzi era evidente da tempo (vedi: Patto del Nazareno: Berlusconi conferisce Forza […]

Liquidare Forza Italia. Berlusconi c'è riuscito

Berlusconi compatta il Nazareno a Roma

Berlusconi compatta il Nazareno a Roma

A Roma Berlusconi compatta il Nazareno e il partito unico trova “la quadra”. Stando alle analisi dei sondaggi, non poteva continuare a puntare su Bertolaso e a Roma Berlusconi compatta il Nazareno su Marchini. Se la Meloni si ritirasse sarebbe la quadratura del cerchio. Già nel Novembre 2014 – nel post “Patto del Nazareno: Berlusconi […]


Lega Nord e Forza Italia: La mafia si scommette

Nei primi anni ’90 la mafia decide di “farsi Stato” e punta su Lega Nord e Forza Italia. È quanto emerge dalla richiesta di archiviazione del giudice Scarpinato. E oggi? Sono indagati in ordine al reato di cui all’art. 270 bis c.p. per “associazione, promossa e costituita in Palermo anche da esponenti di vertice di Cosa […]

Lega e Forza Italia perché la mafia si facesse Stato

Lega Nord-Diplomazia USA. I rapporti svelati da wikileaks

Lega Nord-Diplomazia USA. I cablo WikiLeaks parte II

Sui rapporti Lega Nord-diplomazia USA altri due cablo WikiLeaks. Agosto 2009. Si parla ancora di strategie per le elezioni regionali del 2010, dell’importanza strategica del Veneto per gli USA a causa della base Dal Molin di Vicenza e della successione di Bossi. ⇐ Parte Prima (A tavola con il Console) Per la diplomazia USA le elezioni […]


Lega Nord-Diplomazia USA. I cablo WikiLeaks parte I

Dopo aver esaminato le “prove” a carico di Grillo vediamo i rapporti Lega Nord-Diplomazia USA. Qui, però, ci sono i cablo WikiLeaks a delinearli. Parte seconda (Salvini, Tosi e Zaia) ⇒ Una premessa che ogni tanto ripropongo: non ho nulla contro la Nazione Stati Uniti d’America. Non ho nulla contro il Popolo americano. Diverso è il […]

Lega Nord-Diplomazia USA. I rapporti svelati da wikileaks

Regionali in Liguria: Paita e il portavoce del boss

Regionali in Liguria: un “giallo” senza suspense

Elezioni regionali in Liguria. Ma anche in Campania e in Puglia. E pure le amministrative di Agrigento. Una rappresentazione già vista in cui ciascuno interpreta il ruolo assegnato. E così Raffaella Paita è indagata per i fatti dell’alluvione a Genova del 2014. C’è chi sostiene che questo sia un regalo a Renzi (che così potrà […]


Utili strumenti inconsapevoli di Mafia Capitale: Zammataro e Borghezio

Quanti gli utili strumenti inconsapevoli di mafia capitale? Da Sandra Zammataro a Mario Borghezio. In quanti hanno assunto posizioni e atteggiamenti dei quali non si può revocare in dubbio la buona fede e che, pure, erano strumentali ai fini dell’organizzazione? Ho già scritto che, per me, Mafia Capitale non è una “comune” storia di corruzione. […]


Perché credete a Matteo Salvini e non a Pinocchio?

Perché credete a Matteo Salvini e non a Pinocchio?

Perché credete a Matteo Salvini e non a Pinocchio? È come credere a Ignazio La Russa se un mattino, imbracciati falce e martello, cominciasse a cantare a squarciagola “Fischia il vento” sventolando la bandiera rossa. Matteo Salvini… Strepita “I Marò devono tornare a casa”. Certo, sulla Enrica Lexie li ha mandati pure la Lega che ha votato […]


JobsAct: Finta opposizione e finta dissidenza

  La votazione di ieri sul JobsAct: finta opposizione e finta dissidenza vengono allo scoperto. Imperativo: garantire i numeri a Renzi La Camera è composta da 630 deputati. Dal che discende che il numero legale sia di 317 deputati (il 50%+1). Non è così strettamente definito il numero che forma la maggioranza. In caso di […]

finta opposizione e finta dissidenza

No Euro e i professori con la B

No Euro ed economisti con la “B” di Berlusconi

I no euro e gli economisti con la “B”1 hanno finalmente battuto un colpo. Dopo le elezioni europee tutto l’acceso “fronte NoEuro” (Lega ed economisti), sembrava avesse ammainato la bandiera, ma adesso s’è tutto rimesso in moto. È bastato che Grillo, dal palco della “tre giorni” Italia5Stelle, lanciasse la proposta di referendum basato su Legge […]