misteri italiani


Traffico di armi e attacco a Parigi. Chi li addestra e arma?

Il traffico di armi. L’Europa e l’Italia in prima linea nell’alimentare dissidi e nell’armare illecitamente i gruppi in lotta. Che c’entra con gli attacchi terroristici a Parigi? C’entra eccome. Riporto la notizia di una agenzia: Tanti sopravvissuti alla carneficina concordano con il fatto che i terroristi hanno agito «da professionisti». «Sparavano con gli Ak47 a […]

terrorismo e traffico di armi

Caso Catanio. Foto con il giudice Gennaro, il boss Rizzo e un suo prestanome, geometra Finocchiaro

Caso Catania: la massomafia e la Procura di Catania parte II

Questo è il caso Catania. Mentre il “latitante” Santapaola si spostava da un “rifugio” all’altro con le auto delle forze dell’ordine a far da battistrada, magistrati e politici erano coinvolti in un torbido affare di ville a San Giovanni la Punta1 costruite da una impresa che puzza di mafia. Un sistema di “massomafia”2, come lo descrisse […]


Caso Catania: la massomafia e la Procura di Catania parte I

Nell’ambito dei Misteri italiani non può mancare il “caso Catania”. Se una delle “entità”  presentate in Misteri italiani è a rischio, le inchieste si insabbiano. Anna Finocchiaro (coinvolta, seppure non investita in pieno) non ha mosso un dito. Parte seconda → Sin dagli albori della Prima Repubblica in Sicilia il feeling fra destre, sinistre e centro dal PCI alla DC […]

Caso Catanio. Foto con il giudice Gennaro, il boss Rizzo e un suo prestanome, geometra Finocchiaro

omicidi, stragi, insabbiamenti. I Misteri italiani

Misteri italiani: il filo rosso che li unisce

I grandi “Misteri italiani”. Omicidi, stragi, tentati golpe e strani suicidi. Tutti caratterizzati da insabbiamenti e depistaggi. Hanno tutti una radice lontana e un unico filo conduttore. Lo sbarco in Sicilia del luglio 1943; La strage di Portella della Ginestra; L’omicidio del bandito Giuliano e di Gaspare Pisciotta; Il Governo Milazzo in Sicilia e il […]


Lega Nord e Forza Italia: La mafia si scommette

Nei primi anni ’90 la mafia decide di “farsi Stato” e punta su Lega Nord e Forza Italia. È quanto emerge dalla richiesta di archiviazione del giudice Scarpinato. E oggi? Sono indagati in ordine al reato di cui all’art. 270 bis c.p. per “associazione, promossa e costituita in Palermo anche da esponenti di vertice di Cosa […]

Lega e Forza Italia perché la mafia si facesse Stato

Patto del Nazareno: Berlusconi conferisce Forza Italia nel PD

Patto del Nazareno: Berlusconi ha già posto Forza Italia in “liquidazione e conferimento” a Matteo Renzi. A lui l’eredità politica pur di salvaguardare quella economica che spetta ai figli. E siccome Berlusconi è il proprietario del marchio della Lega … Partiamo da alcune ovvietà: Forza Italia è da sempre un “partito personale”, nel senso che […]

Patto del Nazareno. Berlusconi e Renzi

Mafia USA e Stato italiano

Stato-mafia: una trattativa che non è mai esistita

Come può sussistere una trattativa Stato-mafia se lo Stato italiano, da Cassibile a oggi (e forse domani) è fondato dalla mafia? Questa storia inizia con Pier Paolo Pasolini che scrive: Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di […]


Da DC e MSI al PD. Dalle stragi a oggi. Il filo rosso: Neocon USA e Mossad

C’è una lunga intervista a Giovanni Pellegrino (Presidente della commissione Parlamentare Stragi dal 1994 al 2001) pubblicata nel 2000: “Segreto di Stato” – Ed. “Gli struzzi”. Quanto segue quindi, è frutto delle affermazioni di Pellegrino. Nei casi in cui la fonte è altra, verrà specificatamente segnalata. Ciò che può sembrare intreccio di fantascienza complottistica, è solo […]